Pasta frolla

Preparare una buona pasta frolla è il requisito indispensabile per i nostri dolci. Vediamo qui come preparare la nostra pasta frolla per crostate, biscotti e tutti gli altri usi che ne vogliamo fare.

INGREDIENTI PER UNA TEGLIA DI 24 CM DI DIAMETRO DI PASTA FROLLA:

  • 300g di farina 00pasta frolla
  • 100g di zucchero
  • 1 uovo
  • 150g di burro
  • Sale q.b
  • 1 limone

Mettiamo nel mixer la farina non setacciata, il sale e il burro tagliato (uscitelo un po’ prima dal frigorifero) a cubetti e azioniamo il mixer finchè il composto non sia diventato sabbioso.

Versiamo il composto su una superficie piatta e formiamo il nostro buco al centro in cui aggiungiamo lo zucchero, la buccia del limone grattugiata e l’ uovo intero.

Impastiamo il tutto con le mani, finchè non otteniamo un composto liscio e omogeneo.

Dopo aver lavorato l’impasto avvolgiamo il panetto nella pellicola trasparente e lo facciamo riposare per almeno un’ora, in modo da farlo diventare più duro. La pasta frolla può essere consumata anche dopo 2 giorni, basta lasciarla sempre in frigorifero.

Con la nostra pasta frolla possiamo fare sia biscotti che crostate. Se avete bisogno di quantità differenti di pasta frolla basta calcolare in proporzione tutti gli ingredienti e il gioco è fatto! Il mixer è importante nella preparazione iniziale perchè permette una potenza nell’amalgamare difficile a mano.

CONSIGLI PER IL BENESSERE:

Come sempre facciamo un po’ di informazione sulle proprietà nutritive perchè anche i dolci sono alimenti e come tali non vanno demonizzati, ma inquadrati in una dieta bilanciata e per farlo bisogna conoscere le proprietà nutrizionali:

 

Immagine7

clicca sulla tabella per ingrandirla

Globalmente la nostra teglia di pasta frolla conterrà circa:2530 Kcal tot, carboidrati 238 gr, proteine 46, lipidi 138 gr di cui saturi 79 gr, colesterolo 1130 mg. Tenete conto però del fatto che da una teglia di queste dimensioni usciranno almeno 8-10 porzioni medie quindi bisognerà dividere il totale delle calorie per il numero di porzioni.

Naturalmente al conteggio della pasta frolla dovrete aggiungere gli altri ingredienti del dolce in cui la userete (es. marmellata nella crostata). Per vedere ricette di dolci vai qui..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.