Tiramisù alla banana

Il tiramisù alla banana è una variante di un grande classico della pasticceria italiana. Vediamo qui come farlo, come sempre in fondo vi sono alcuni consigli per il nostro benessere perchè un dolce può essere una piacevole eccezione alla nostra dieta.

INGREDIENTI per 8 persone ovvero pirofila 30×20 alta 5 cm:

  • 300 gr. Savoiarditiramisù alla banana
  • 250 gr. di mascarpone
  • latte parzialmente scremato 100 ml.
  • 2 banane non mature
  • 2 rossi d’uovo
  • 2 bianchi d’uovo
  • 75 gr. di zucchero
  • 100g di cioccolato fondente
  • cacao amaro.
  • Fragole e caffe amaro per variante

RICETTA TIRAMISU ALLA BANANA

Montare i rossi d’uovo fino a quando diventeranno spumosi, quindi aggiungervi lo zucchero e continuare a sbattere.

Aggiungere il mascarpone e le 2 banane frullate

Montare a neve i 2 albumi con un pizzico di sale, infine unirli al resto del preparato mischiando, mentre versate, il tutto dall’alto verso il basso.

Immergere per pochi secondi i savoiardi nel latte senza lasciare che diventino molli (nel latte possiamo aggiungere del caffè amaro per ammorbidire il sapore dolce) e con essi formare un letto nella pirofila avendo cura di non lasciare spazi.

Spalmerete uno strato di crema sui savoiardi avendo cura di riempire gli spazi tra essi.

Sciogliere la cioccolata a bagno maria con un poco di latte fino a creare un liquido molto denso che spalmerete in parte sullo strato di crema intermedio e la restante parte la userete per la decorazione superficiale.

Formare un altro strato di savoiardi e crema.

Spolverizzare la superficie di cacao amaro e guarnire con il cioccolato fuso ed eventualmente con delle fragole per dare un tocco di colore.

CONSIGLIO PER IL BENESSERE:

La prima cosa che ci chiediamo quando mangiamo un dolce è quante calorie ho ingerito e quanto esercizio fisico dovrò fare per bruciare queste calorie?

Ecco qui un conteggio sommario delle calorie del tiramisù alla banana con analisi dei vari nutrienti e possibili soluzioni per non sentirci in colpa dopo aver mangiato questa prelibatezza:

1)Proteine (gr) 2)Zuccheri (gr) 3)Grassi (gr) 4)Colesterolo (mg) 5)Fibra alimentare (gr) 6) Kcal TOT

ALIMENTO …………………………………. 1)Prot.     2)Zuc.  3)Gra.    4)Col.    5)Fib    6)Kcal

UOVO DI GALLINA, INTERO                 13          1          11.1       504         0          156

BANANA n°1                                           1.2       15.5       0.3          0           1.8         66

SAVOIARDI 100g                                    7.5      76.5       4.5         261        1.3        379

LATTE DI VACCA, PARZ SCREM.        3.15      5          1.6            6           0           47

CIOCCOLATO FOND 100g                    6         56          28            0          1.4        510

MASCARPONE 100g                             7.6        2           47           95          0          453

ZUCCHERO 100g (Saccarosio puro)      0       104         0             0            0          392

Nella nostra ricetta avremo Kcal: 312+132+1137+47+510+1132+294= 3564 totali

Fondamentale sarà quindi non abusare nel nostro tiramisù alla banana, perchè diviso per 8 persone avremo 445 Kcal a persona arrivando a coprire oltre il 20% delle calorie di una dieta giornaliera. Inoltre da una analisi più dettagliata avremo uno sbilanciamento delle calorie verso carboidrati ed in particolare semplici (per la differenza tra i carboidrati vedi qui) e sopratutto grassi di cui la maggior parte di origine animale saturi, anche il contenuto di colesterolo è notevole.

Come possiamo compensare? molti penserebbero saltando il pasto, ma ciò sarebbe un errore perchè aumenterebbe il nostro senso di fame prima del pasto successivo con effetto controproducente ed inoltre aumenterebbe il rischio di sbilanciare la nostra dieta giornaliera. Effettuare un pasto consono invece è necessario, preferiremo quindi vegetali e pesce per completare il nostro pranzo o cena in cui è presente l’amato tiramisù alla banana in modo da apportare fibre, sali minerali, proteine, grassi polinsaturi e omega 3 . A conclusione del nostro pranzo possiamo accompagnare il tiramisù alla banana con caffè espresso amaro o con dolcificante, da evitare sono i superalcolici per l’alto contenuto calorico pari a 7 cal per grammo di alcool.

Il migliore consiglio che si possa però dare è quello di aggiungere alla nostra attività fisica quotidiana un extra in modo tale che senza effettuare restrizioni alla nostra dieta possiamo gustarci in tranquillità il nostro tiramisù alla banana. Ricordiamo che 50 min. di cammino bruciano mediamente 110 Kcal per raggiungere le 170 Kcal se facciamo una corsetta, inoltre l’attività fisica aumentando il metabolismo basale permetterà di bruciare calorie anche durante il resto della giornata e di ridurrà i livelli di colesterolo nel sangue migliorando la circolazione con benefici per tutto l’organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.