bucatini all’amatriciana

I bucatini all’amatriciana prendono il nome da Amatrice, cittadina laziale in provincia di Rieti in cui viene tradizionalmente prodotto il guanciale di maiale “Amatrice”. Con il tempo è divenuto un simbolo della cucina tradizionale popolare romana. A differenza di quanto si pensi nella città di Amatrice la tradizione vede la preparazione dell’amatriciana con gli spaghetti invece che con i bucatini, tipici invece a Roma.

 

  • 320 g di bucatini
  • 150 g di guanciale di maiale o pancetta
  • 3 pomodori rossi maturi
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 peperoncino
  • 50 g di Pecorino romano grattugiato
  • sale e pepe
  • olio extra vergine q.b.

Ricetta bucatini all’amatriciana:

Bucatini all'amatriciana 2Tagliare il guanciale a listelli e metterlo in una padella con un filo di olio e farlo rosolare per sciogliere leggermente il grasso. Alzare il guanciale e mettere nella padella i pomodori spellati, privati dei loro semi e tagliati a pezzi

Aggiungere il peperoncino in base ai propri gusti, salare poco e pepare.

Cuocere per 10 minuti. Poi rimettere il guanciale nel sugo, facendolo appena riscaldare.

Cuocere i bucatini in acqua salata molto al dente. scolarli e versarli in padella con un mezzo mestolino di acqua di cottura. Aggiungere il pecorino romano e mantecare il tutto per bene fino a completamento della cottura dei bucatini.

bucatini all'amatriciana

Spolverare con Pecorino romano, alcuni utilizzano un mix con il grana padano.

Ahinoi questo piatto viene spesso deturpato all’estero, ma anche in Italia con preparazioni del tutto differenti dalla ricetta tradizionale qui presentata, frequente è infatti trovare all’estero ricette comprendenti ketchup o del tutto priva di guanciale, in Italia la variante più frequente è l’uso della pancetta a cubetti invece del guanciale di Amatrice.

Consigli per il benessere:

BUCATINI ALL'AMATRICIANA CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI

Con un totale di 500 Kcal un piatto di bucatini all’amatriciana non può essere definito un piatto leggero, ma neanche da demonizzare al punto da eliminarlo definitivamente dalla nostra dieta. Sicuramente l’apporto calorico è notevole e il contenuto di grassi di origine animale non aiuta, ma se inquadrato in una dieta variegata possiamo gustare i nostri bucatini all’amatriciana come piatto unico per il nostro pranzo in tranquillità, importante sarà non eccedere nella frequenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.