Pappardelle con porcini e prosciutto su crema di patate

Le pappardelle con porcini e prosciutto su crema di patate in apparenza sembra un piatto di difficile elaborazione, in realtà è molto semplice da preparare, permettendo anche a chi non si avventura in ricette elaborate, di portare in tavola un piatto raffinato e gustoso.

Ingredienti pappardelle con porcini e prosciutto su crema di patate:

  • 250 g di pappardelle all’uovopappardelle con porcini e prosciutto su crema di patate
  • 150 g di porcini freschi
  • 100 g di prosciutto crudo
  • 2 patate medie
  • 60 ml di latte
  • Parmigiano Reggiano
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Sale e pepe
  • olio e.v.

Ricetta pappardelle con porcini e prosciutto su crema di patate:

Cuocete le patate (tagliate a cubetti) nel latte per 15 minuti,  passatele quindi al mixer per ottenere una crema omogenea.

Tagliate i funghi a fettine, il prosciutto a listarelle e i pomodorini a metà. Saltate in padella i funghi con un filo di olio e 1 aglio schiacciato, appena sono pronti aggiungete i pomodorini e il prosciutto cuocendo per altri 5 minuti e aggiustando di sale e di pepe, alzate quindi l’aglio.

Cuocete le pappardelle all’uovo in abbondante acqua salata, scolatele ben al dente e versatele, insieme ad un mezzo mestolo di acqua di cottura, nella padella con funghi pomodorini e prosciutto.

Ponete nel fondo del piatto un velo di crema di patate su cui verseremo, senza girare, la pasta condita con prosciutto funghi e pomodorini. Lasciate che ognuno apprezzi il distacco delle due salse.

Guarnite le pappardelle con porcini e prosciutto su crema di patate con prezzemolo tritato e spolverate, a piacere, con scaglie di Parmigiano Reggiano.

ANALIZZIAMO LE CALORIE:

Vediamo quante calorie contiene un piatto di pappardelle con porcini e prosciutto su crema di patate mediante una semplice tabella.

Pappardelle con porcini e prosciutto su crema di patate calorie e valori nutrizionali

A questi valori dobbiamo aggiungere le calorie dell’olio e.v. (9 Kcal a grammo).

Il piatto è più “leggero” di quello che sembra all’apparenza e contiene un buon bilanciamento tra carboidrati, proteine e lipidi (con lieve eccesso di questi ultimi) per un pranzo.

Come spesso accade per ricette elaborate contenenti elevate quantità di condimenti è opportuno il loro utilizzo come piatto unico per il pasto, magari accompagnato da frutta o verdura. L’abbinamento con altre portate elaborate aumenterebbe le calorie del pasto in questione con necessità quindi di una riduzione delle quantità delle calorie dei restanti pasti della giornata.

Buon appetito!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.